Gourmet Lucano

Il progetto propone l’introduzione e la vendita dei prodotti lucani all’interno di aree di sosta, aeroporti, stazioni ferroviarie.

Il concept si inserisce nelle linee d’azione marketing del 2011 del brand territoriale lucano, in cui la Basilicata diventa una meta nascosta, un luogo da scoprire e come risvolto alla ricerca svolta da FEEM sul Turismo Enogastronomico.

 




    La promozione dell’immagine della regione per il turismo passa dalle località maggiormente posizionate come Matera, Maratea, Metapontino, Melfi e Pollino escludendo le aree più interne come la Val d’Agri. La proposta integra con un’immagine di insieme l’atmosfera della Basilicata compresa la Val d’Agri, caratterizzata da un turismo di outdoor natura (trekking e cicloturismo), religioso e archeologico.


 

Per collegare la Val d’Agri si ipotizza un percorso coast-to-coast che unisca l’entroterra con il mare e quindi con Matera e Maratea.
Il concept è studiato per trasmettere al consumatore dati e sensazioni che evidenziano le qualità dei prodotti del territorio e la valorizzazione dell’immagine turistica del brand territoriale della Basilicata il cui valore principale è la genuinità.


 

L’allestimento quindi ha un aspetto e materiali che riportano i prodotti in un contesto rurale lucano.