Il metodo e i laboratori

La filosofia che ha animato la progettazione delle attività laboratoriali e di edutainment, quali specifiche “tappe” degli itinerari enogastronomici proposti sulla piattaforma “E-nutrition”, individua nell’educazione alimentare un’opportunità e una risorsa per collegare diverse discipline scolastiche (storia, italiano, scienze, matematica, geografia, arte, inglese, ecc.) e svilupparne contenuti specifici secondo le Indicazioni Nazionali per i piani di studio personalizzati (D.Lgs n.59 19.02.2004) che vedono l’Educazione Alimentare non un’altra materia, che si aggiunge a quelle tradizionali, ma un percorso formativo da svolgersi in modo inter- e transdisciplinare sul piano etico, tecnico, didattico e metodologico.


A partire da tali elementi, si individuano le proposte didattiche, quali specifiche “tappe” degli itinerari enogastronomici proposti:

  • Laboratorio sensorale: viaggio nella dieta mediterranea
  • Laboratorio formativo ludico-didattico di “assaggi letterari”
  • Laboratorio sperimentale di cucina storica
  • Laboratorio sperimentale e ludico-didattico di arte e dieta mediterranea
  • Laboratorio ludico-didattico di geografia del cibo
  • Laboratorio formativo ludico-didattico di matematica e dieta mediterranea
  • Laboratorio formativo ludico-didattico di fisica, chimica e dieta mediterranea
  • Laboratorio formativo ludico-didattico in lingua inglese e dieta mediterranea
  • Laboratorio formativo ludico-didattico di architettura e dieta mediterranea
  • Laboratorio di cucina fiabesca
  • Laboratori “sapori in gioco”
    (moduli didattici con degustazione per scolaresche, con focus sui prodotti della dieta mediterranea)
  • Lezione-spettacolo di educazione alimentare col maestro virtuale (realizzato con la tecnologia del Mo-Cap)